17/10/2019

Il “whistleblowing” è ora legge nell’ordinamento italiano

Via libera definitivo della Camera al testo legislativo che introduce nell’ordinamento italiano rafforzate tutele per il dipendente sia pubblico sia privato che denuncia condotte illecite di cui sia venuto a conoscenza, integrando e ampliando la disciplina attualmente prevista a garanzia di maggiore trasparenza. I punti fondamentali della nuova normativa: nullità degli atti discriminatori e ritorsivi, protezione della segretezza dell’identità del segnalante, sanzioni a carico dell’ente irrogate dall’ANAC, clausola anti-calunnie e diffamazioni.

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-11-15/il-whistleblowing-e-legge-tutelato-dipendente-che-segnala-illeciti-120411.shtml?uuid=AEyTBxBD

Lascia un commento