01/04/2020

Antiriciclaggio

BITCOIN NON E’ DENARO

Bitcoin non è denaro Un giudice statunitense, pronunciandosi nell’ambito di un processo per riciclaggio, ha raccomandato di far cadere le accuse non riconoscendo Bitcoin come una forma di valuta; la decisione si aggiunge ad altre che avevano già espresso la medesima posizione, in un panorama che vede però qualche voce giurisprudenziale di diverso avviso

Approfondisci

Corruzione e mercato immobiliare di San Paolo del Brasile

Corruzione e mercato immobiliare di San Paolo del Brasile: un’inchiesta di Transparency International ha ricollegato a shell companies incorporate in paradisi fiscali proprietà immobiliari per 2.7 miliardi di dollari statunitensi.

Approfondisci

Russia e valute virtuali

Russia e valute virtuali: il Governo di Mosca e la Banca Centrale annunciano la speranza di addivenire nel 2018 ad un riconoscimento delle criptovalute come legittimi strumenti finanziari così da aprire una nuova linea di contrasto ai trasferimenti illeciti e al riciclaggio di denaro. Leggi Articolo  

Approfondisci

TRASFERIMENTI ELETTRONICI DI FONDI

Trasferimenti elettronici di fondi: le Autorità di Vigilanza europee avviano una consultazione pubblica per elaborare delle linee guida indirizzate ai fornitori di servizi di pagamento al fine di individuare e prevenire abusi a fini di finanziamento del terrorismo e riciclaggio di denaro.  

Approfondisci

Riciclaggio e banche neozelandesi

La Banca Centrale della Nuova Zelanda ha pubblicato una valutazione del rischio settoriale, sviluppata anche sulla base di dati forniti dalla locale Unità di Informazione Finanziaria, che sottolinea come al settore bancario ineriscano rischi di riciclaggio e finanziamento del terrorismo maggiori rispetto a quelli che caratterizzano altre tipologie di istituzioni finanziarie.

Approfondisci

Regno Unito e registro della titolarità effettiva

Regno Unito e registro della titolarità effettiva: avviata una consultazione pubblica in tema di trasparenza per quanto riguarda gli investimenti da parte di società estere e il coinvolgimento delle stesse in appalti pubblici.

Approfondisci

GASDOTTO TAP: segreti industriali, politica, imprenditoria, riciclaggio internazionale

Gasdotto TAP: un’inchiesta esclusiva della testata giornalistica l’Espresso affronta i misteriosi legami tra segreti industriali, politica, imprenditoria e riciclaggio internazionale di denaro mafioso che coinvolgerebbero Italia, Svizzera, Sudamerica, Russia e Isole Vergini. Tap, gli affari sporchi degli uomini del gasdotto Il manager finito in mezzo a un caso di riciclaggio mafioso, l’azero con la società offshore svelata dai Panama papers, …

Approfondisci

Mercato del lusso e riciclaggio di denaro tra discrezione e riservatezza

Il movimento anti-corruzione Transparency International pubblica un report e sottolinea la necessità di urgenti iniziative volte a contrastare l’utilizzo di denaro contante sporco e shell companies nel settore del lusso e individua Cina, Giappone, Stati Uniti e Regno Unito come Paesi ad alto rischio. Per approfondire Fonte: Transparency International

Approfondisci

Londra e Regno Unito; lavatrici mondiali di denaro sporco e legami con la criminalità organizzata italiana

 La National Crime Agency conferma il ruolo della piazza finanziaria della City come porto sicuro del riciclaggio internazionale. Londra lavatrice mondiale del denaro sporco: 100 miliardi riciclati all’anno R. Galullo e A. Mincuzzi 3 aprile 2017 La più grande lavanderia mondiale di denaro sporco ha l’aspetto tranquillizzante degli edifici di Belgravia, di Knightsbridge e di Mayfair. Ha il volto rispettabile …

Approfondisci

GAFI e abusi del sistema finanziario a scopo criminale

Pubblicato uno schema riepilogativo delle valutazioni ottenute da una serie di Paesi, tra cui l’Italia, per quanto attiene all’efficacia dei loro sforzi nella lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo e la loro implementazione dei requisiti tecnici previsti dalle Raccomandazioni del GAFI Fonte: SCHEMA GAFI

Approfondisci